Eugenio Finardi regala emozioni al concerto di Ferragosto di Sportinia

SAUZE D'OULX  -  Il ritorno di Eugenio Finardi a Sportinia è stato un successo. C’era attesa per questo concerto che nel 2015 iniziò ma poi fu annullato per maltempo. Questa volta il tempo è stato splendido e Finardi ha potuto ricambiare con due ore di canzoni e musica l’affetto del pubblico.

 

Un colpo d’occhio ancora una volta incantevole nella splendida conca di Sportinia con migliaia di persone comodamente accomodate nella conca naturale dinanzi a Capanna Kind. E così anche quest’anno il grande concerto di Ferragosto delle Montagne Olimpiche (giunto alla sua 14° edizione), fortemente voluto dal Comune di Sauze d’Oulx con l’Unione dei Comuni Olimpici della Via Lattea ed organizzato dall’associazione Lucas con la direzione artistica di Roberto Beccaria, è stato un successo.

 

Eugenio Finardi non si è risparmiato e ha ripercorso tutta la sua quarantennale carriera accompagnato da una grande band costituita da Giovanni “Giuvazza” Maggiore alle chitarre, Claudio Arfinengo alle percussioni, Marco Lamagna al basso, e Federica Finardi Goldberg al violoncello. In apertura di concerto il sindaco di Sauze d’Oulx Mauro Meneguzzi ha voluto ricordare le vittime del crollo del Ponte Morandi di Genova e l’ex assessore al turismo di Sauze Vincent Hawkins prematuramente scomparso e per tutti il grande applauso del pubblico di Sportinia. A portare il saluto dell’Unione dei Comuni Olimpici Vialattea è stato il presidente Maurizio Beria, sindaco di Sauze di Cesana.