Calato il sipario sulla stagione invernale si lavora già a quella estiva

Una settimana dopo il grande esodo in montagna per le vacanze Pasquali si sono spenti i riflettori sulla stagione invernale 2017/2018. Impianti e piste delle Vialattea sono chiusi da lunedì 9 aprile ed il bilancio turistico è stato positivo per tutte le stazioni che fanno parte del comprensorio sciistico piemontese.

La neve abbondante è stata la grande protagonista. In avvio di stagione l’innevamento programmato ha consentito di creare un primo importante fondo e di aprire una buona parte del comprensorio sciistico. Dopo è arrivata la neve, quella naturale, caduta copiosa e in più riprese, già a cavallo delle festività natalizie.

Risultato: nessuna pista mai “spellata” ed un paesaggio tipicamente invernale sino all’ultimo giorno d’apertura degli impianti. Sommando tutte le precipitazioni nel corso della stagione, sia in quota che più a valle, sono caduti in media quasi 10 metri di neve.

Per celebrare il finale di stagione a Sestriere, sabato 7 aprile, si è rinnovato l’appuntamento con la “Fossa dei Matt” la spettacolare discesa sulla neve con attraversamento (per chi ci è riuscito) di una piscina artificiale. Una grande festa sulla neve, una sorta di ultimo giorno di scuola all’insegna del divertimento.

Anche in questi giorni continua a nevicare in quota: precipitazioni utili per garantire una buona riserva idrica e scacciare l’incubo della siccità vissuto lo scorso anno.

Nel frattempo si sta già lavorando in vista della stagione estiva che avrà come anteprima il passaggio del Giro d’Italia che attraverserà il territorio del Consorzio Turistico Via Lattea in occasione della 19° tappa in programma venerdì 25 maggio. La frazione partirà dalla Reggia di Venaria Reale, scalerà il Colle delle Finestre per scendere poi a Usseaux, risalire da Pragelato a Sestriere e poi attraversare Cesana Torinese per arrivare infine al traguardo sullo Jafferau.
Nel frattempo a giorni a Sestriere è atteso Fabio Aru in preparazione in vista della partecipazione al Giro d’Italia con la sua nuova squadra la UAE Emirates.