Sestriere Meeting di Atletica: il vento disturba i saltatori. FOTO

SESTRIERE – Il vento ha disturbato il ritorno dell’atletica di livello a Sestriere con i saltatori di lungo e triplo alle prese con  il “Last Minute Qualification for Horizontal Jumps” promosso dalla Fidal e tenutosi domenica 23 luglio. Una prova che ha riportato a Sestriere i principali atleti nazionali alla ricerca di una misura utile per staccare il pass per i Mondiali di Atletica in programma ad agosto a Londra.  Per questo ad assistere alla competizione erano presenti il DT dell'Alto Livello Elio Locatelli e il bronzo olimpico Fabrizio Donato.

Sempre costante e sopra ai 2 metri al secondo, con raffiche anche piuttosto marcate, il vento ha concesso una tregua in occasione del salto di Antonmarco Musso ( che con 7,97metri ha siglato il record personale e miglior prestazione di giornata omologata nel lungo. La classifica ha visto piazzarsi secondo Filippo Randazzo (Fiamme Gialle) con 7,87 davanti al britannico Daniel Brumble con 7,86. In campo femminile la miglior misura è stata fatta segnare dalla slovena Jana Veldakova con 6,34, seguita da Tania Vicenzino (C.S. Esercito) con 6,28 e dalla cilena Macarena Reyez con 5,99. 
Stesso discorso per il salto triplo con nessun risultato omologabile per via del vento. Da segnalare l’ottima misura dello sloveno Jsn Luxa (16,73) seguito dal portacolori delle Fiamme Gialle Andrea Chiari (16,64) e dall’atleta delle Fiamme Oro Padova Daniele Greco (16,02). Tra le donne la miglior misura è stata ad appannaggio dalla slovena Dana Veldakova, gemella di Jana, con 13,98. Seconda piazza per la rappresentante del C.S. Aeronautica Militare Dariya Derkach (13,58), terza per Giada Bilanzola (Asd Atletica Gran Sasso Teramo con 12,79 metri. A contorno della manifestazione si sono svolte gare di contorno di corsa aperte a tutti i tesserati organizzate da Fidal Piemonte.

È stato un primo passo di riavvicinamento della grande atletica a Sestriere. Dopo il rifacimento della pedana per il salto, il Sindaco Valter Marin ed il Vice Sindaco Gianni Poncet, hanno assicurato che l’obiettivo per il 2018 è quello di rifare prima possibile l’intero manto della pista di atletica. L’obiettivo è quello di consentire anche a maratoneti e velocisti di livello di programmare sedute di allenamento incrementando il flusso di atleti in ritiro a Colle che vogliono sfruttare gli indubbi benefici della preparazione in alta quota.