Mtb: Assietta Legend 2017. Al via da Sestriere 1.200 atleti. FOTO

SESTRIERE: SALERNO CONCEDE IL BIS ALL’ASSIETTA LEGEND - Riconfermarsi al top non è mai facile non solo per un ciclista ma anche per un evento di prestigio com’è ormai diventata l’Assietta Legend che, dopo l’exploit dello scorso anno, ha nuovamente fatto il pieno di concorrenti con 1.200 atleti al via. Una grande festa per gli appassionati di ciclismo con le ruote tassellate che si è consumata domenica 2 luglio a Sestriere (sede di partenza ed arrivo) su un percorso in quota sulle alpi unico nel suo genere sullo spartiacque  tra l’Alta Valle di Susa e Chisone.  Impeccabile la macchina organizzativa a cura dalla G.S.R. Alpina in collaborazione con il Bike Club Sestriere.

Come lo scorso anno a riconfermarsi vincitore della Marathon Legend di 85 km è stato Cristiano Salerno (Scott Racing Team) che ha coperto la distanza facendo segnare il tempo di 3h30'50''. Alle sue spalle si sono piazzati nell’ordine Pietro Sarai (Polimedical FMR) 3h37'49'' e Matias Armando (Silmax X-Bionic) 3h38'21''.

“Oggi ho avuto un pizzico di fortuna – ha raccontato al traguardo Cristiano Salerno, 32enne di Imperia -  in quanto Leo Paez, l’avversario principale, ha bucato ad inizio gara. Sarebbe stata una bella sfida. Lui è molto forte e mi avrebbe dato filo da torcere. È andata così senza nulla togliere agli altri avversari di valore con i quali siamo andati subito in fuga facendo selezione. La gara si è risolta sulla lunga salita che porta in cima all’Assietta, una salita che non perdona perché è costante, più di un’ora sui pedali, e gli sforzi si pagano cari perché rimane nelle gambe. L’Assietta Legend è una gara che mi piace molto, speriamo che in futuro metterà in palio qualche maglia importante”.

In campo femminile il successo nella 85km è stato firmato da Annabella Stropparo (Team Scapin Finestre Vittoria) che ha chiuso la prova in 4h12’43’’. Completano il podio rosa Costanza Fasolis (Team Giant-Liv) 4h29’02’’ e Elisa Gastaldi (Team Passion Faentina) 4h31’49’’.

La Assietta Bike, sulla distanza di 58Km, ha visto salire sul gradino più alto del podio Lorenzo Bernasconi (Comobike Asd) che ha coperto la prova nel tempo di 2h45'40''. Completano il podio della 58 km Stefano Bergeretti (Val Sangone Outdoor) 2h48'26'' e Alessio Crivello (Tecnobike Bra) 2h48'29''.
La Assietta Bike di 58 km, ha visto il debutto delle eBike, mountain bike a pedalata assistita, che hanno fatto classifica a parte.