Turismo Via Lattea a Bordighera per proporre sinergie turistiche

BORDIGHERA  - In vista dell’imminente arrivo della stagione estiva, il Consorzio Turismo Via Lattea (di cui fanno parte i comuni olimpici di Cesana Torinese, Claviere, Pragelato, Sauze di Cesana, Sauze d’Oulx e Sestriere) prosegue l’attività di promozione del territorio alpino. Promozione che passa anche attraverso collaborazioni con altre importanti realtà turistiche della Riviera Ligure, ritenute complementari e sinergiche nel contesto di un progetto di scambio reciproco di visibilità, sfruttando le differenti stagionalità, in termini di picchi di visitatori, che le location registrano durante l’anno.

Lo scorso 22 maggio il “caravelle” di Turismo Via Lattea, il van serigrafato con colori ed immagini del territorio (che in meno di un anno ha macinato  80 mila chilometri in Italia e all’estero), ha accompagnato il Presidente del Consorzio, Massimo Bonetti, a Bordighera per un incontro fissato con Giacomo Pallanca, sindaco della rinomata località  ligure a due passi dal confine di Ventimiglia. Prima di arrivare a destinazione, un veloce scalo a Finale Ligure per accogliere a bordo  Elena Novikova, l’ambasciatrice delle due ruote del Consorzio Turismo Via Lattea impegnata negli allenamenti in vista del Campionato del Mondo di Endurance 24h di mountain bike in programma il 2 e 3 giugno proprio a Finale. 

Giunti a destinazione il Presidente Bonetti è stato ricevuto dal Sindaco di Bordighera. Si è trattato di un incontro conoscitivo per valutare punti di interesse comuni tra i territori e potenziali linee di sviluppo e collaborazione reciproca in chiave di promozione  turistica. Il ciclismo, sia su strada che in montain bike,  è stato l’argomento più battuto dal momento che si trova al centro di importanti progetti legati al turismo.

“Crediamo molto nel ciclismo – ha esordito Giacomo Pallanca – complice il clima mite che abbiamo in autunno, inverno e primavera,  sport che richiama sulle nostre strade molti appassionati. Da noi non ci sono grandi altezze da raggiungere ma abbiamo grandi pendenze, strappi che mettono a dura prova i ciclisti. Inoltre abbiamo avviato un progetto di riqualificazione dell’area del Monte Nero assieme ai comuni di Ospitaletti, Vallebona e Seborga. Tale progetto, finanziato per 4 milioni di euro dalla Comunità Europea,  prevede la sistemazione di sentieri ideali per le mountain bike, antichi collegamenti della rete della Via del Sale. Percorsi ideali anche per passeggiate floro-faunistiche. Sarebbe bello poi riuscire a collegare, tramite una funivia, la pista ciclabile che termina a Ospidaletti ai percorsi per mountain bike ed escursionismo che nasceranno attorno al Monte Nero e proseguono attraverso la Via del Sale.  Oltre a questo non bisogna poi  dimenticare che la nostra area presenta un ecosistema unico e particolare ambiente speciale per balene, delfini e cetacei presenti tutto l’anno e per gli amanti del wave watching, lo spettacolo delle onde, oltre al nostro bellissimo mare che rappresenta la nostra principale attrattiva turistica al pari della neve per le montagne olimpiche piemontesi”.

“Bordighera e i Comuni del Consorzio Turistico Via Lattea – aggiunge il Presidente Bonetti - rappresentano eccellenze turistiche diametralmente opposte a livello di altitudine ma con parecchi punti di contatto da valutare e sviluppare in maniera sinergica. Tra questi il ciclismo, sia su strada che in mountain bike, è sicuramente quello che offre particolari spunti di riflessione alla luce della politica di sviluppo dei percorsi in quota avviato dall’Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea. Non solo, miriamo anche ad iniziative di collaborazione a livello di immagine e

comunicazione.  Per questo oggi siamo venuti qui a Bordighera con la nostra ambasciatrice per il ciclismo, Elena Novikova, che abbiamo prestato volentieri per uno shooting fotografico in questa bellissima location sulla Riviera di Ponente, a due passi dal confine con la Francia.  Al tempo stesso stiamo valutando alcune opportunità per promuovere qui in estate la nostra stagione top che è quella invernale, dando la stessa opportunità a Bordighera di promuoversi da noi durante quella invernale. È stato un incontro piacevole e decisamente interessante dal quale potranno scaturire collaborazioni che saranno sicuramente utili alla promozione reciproca di destinazioni turistiche particolarmente gradite da una clientela nazionale ed internazionale”.