SESTRIERE TRAGUARDO FINALE DELL’HARDALPITOUR 2016

SESTRIERE – Le montagne olimpiche si apprestano ad accogliere i protagonisti dell’Hardalpitour 2016 un viaggio in moto, dal 9 all’11 settembre, attraverso le Alpi di Piemonte e Liguria per condividere la comune passione della guida della moto al di fuori di ogni ambizione agonistica e nella riscoperta della cosiddetta “viabilità minore” a partire dai percorsi sterrati su strade a fondo naturale.

La durata dell’intera manifestazione sarà di tre giorni e vedrà impegnati circa 400 centauri in quello che è l’appuntamento più importante di Adventouring (termine tecnico coniato per descrivere il turismo motoristico di avventura su strade sterrate) a livello nazionale. Due i percorsi per altrettanti itinerari di viaggio: la HARDALPITOUR Classic più guidabile, e la EXTREME più impegnativa. La versione EXTREME sarà la prima a partire il venerdì sera e terminerà, in contemporanea con la versione Classic, a Sestriere la domenica pomeriggio.
La manifestazione è riservata a motociclette monocilindriche e bicilindriche con peso superiore ai 150  kg.


Il luogo di ritrovo e partenza sarà Garessio (CN) con tappa a Limone Piemonte ed arrivo a Sestriere. Il programma della giornata conclusiva (domenica 11 settembre) prevede l’arrivo, scaglionato dalle ore 11.00 alle 16.00, dei partecipanti a Sestriere in Piazza Brigata Alpina Taurinense (di fronte al palazzetto dello sport) seguito dalle premiazioni dalle ore 17.00 alle 18.00.


La parte finale dell’evento si svolge sulle montagne olimpiche piemontesi che hanno dedicato agli amanti del fuoristrada un programma turistico specifico denominato Alpi Motor Resort con 6 percorsi differenti per vivere una settimana all’insegna dell’ospitalità e dell’off road lungo lo spettacolare reticolo di strade bianche. Tutto, sempre e comunque, nel pieno rispetto della Natura, degli altri utenti della montagna e del Codice della Strada.